Centro di primo ascolto

La Caritas è un organismo pastorale che ha il compito di promuovere e sostenere la testimonianza della carità nella comunità ecclesiale e, insieme, di coordinare i gruppi e le iniziative che si dedicano al servizio dei poveri.

Compiti principali della CARITAS

  • Leggere e ascoltare il proprio territorio per comprenderne i problemi, trovarne le soluzioni, sensibilizzando tutta la comunità alla pratica della carità
  • Educare alla carità, in sintonia con il progetto educativo della parrocchia (…) perché l’attenzione ai poveri diventi stile quotidiano (…)
  • Curare la formazione professionale e soprattutto spirituale degli operatori per non ridurre i servizi ecclesiali a servizi sociali (…)
  • Favorire la condivisione e il dialogo fra persone e gruppi impegnati nella cura dei poveri (…)
  • Coordinare le diverse iniziative della parrocchia (…)
  • Dialogare e collaborare con le istituzioni civili, in sintonia e con atteggiamento costruttivo (…)

(dal 37° Sinodo di Bergamo pag. 258-259)

Il Centro di Primo Ascolto e Coinvolgimento (CPAC) è l’ambito attraverso cui la comunità cristiana vive concretamente la dimensione dell’ospitalità nei confronti di chi si trova in una situazione difficile.
È “il braccio operativo” della Caritas, dove le persone in difficoltà possono essere ascoltate e accompagnate da volontari preparati, nella ricerca di soluzioni ai propri problemi.
Valutata la situazione, gli operatori cercano di definire con la persona un progetto di aiuto specifico, sostenibile e rispettoso delle potenzialità e della dignità di ciascuno.

Quando necessario e compatibilmente con le risorse della comunità, vengono offerti aiuti concreti (es. pacchi alimenti e vestiario), in ogni caso viene garantita un’azione di orientamento e accompagnamento ai servizi e alle risorse del territorio.

La Caritas, come organismo Parrocchiale, opera in collegamento con il Consiglio Pastorale Parrocchiale e in collaborazione con le altre Caritas del Vicariato, secondo gli indirizzi della Caritas Diocesana Bergamasca.

Il Centro di Primo Ascolto e Coinvolgimento, gestito dalla Fondazione, collabora in particolare con la S. Vincenzo ed interagisce con enti e servizi del territorio per individuare le possibili risposte ai bisogni delle persone incontrate.
La Caritas Parrocchiale di Verdello e il Centro di Primo Ascolto e Coinvolgimento hanno avviato i suoi primi passi nel 2003

Riferimenti

Referente della Caritas di Verdello: Cavallaro Giovanni.

Referente del Centro di Primo Ascolto e Coinvolgimento: Scotti Chiara.

Giorni e orari di apertura:

martedì ore 9.30-11.30

venerdì ore 14.00-16.00

Recapito telefonico: 320 7078480.

email caritas.verdello@gmail.com

L’ingresso è da via Papa Giovanni XXIII, di fronte alla Scuola dell’Infanzia “Paolo VI”.